CONCORSO SOCIALLY CORRECT 2016 “DIFFERENTI MA UGUALI”

Per il 9° concorso Socially Correct, patrocinato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità è stato richiesto ai concorrenti la creazione di una campagna sociale per l’eliminazione degli stereotipi e delle differenze di genere.

L’obiettivo della campagna era di sensibilizzare l’opinione pubblica sulla necessitĂ  di contrastare gli stereotipi e i pregiudizi legati all’appartenenza ad un genere, a partire dalle nuove generazioni, fondamentale per combattere ogni forma di violenza basata sui modelli socio-culturali di donne e uomini: bisogna valorizzare l’uguaglianza per arrivare all’accettazione della differenza. Uomini e donne sono differenti, ma sono uguali nei ruoli, nei desideri, nelle opportunitĂ . L’unico obiettivo è la crescita della persona.

La campagna vincitrice ideata da Giulia Premi, Art Director e Giorgia Tronconi Copywriter, studenti della Nuova Accademia di Belli Arti (NABA) di Milano, è basata sul concetto che molte delle nostre decisioni non derivino da un nostro sogno, ma da quello che gli stereotipi ci impongono. Il messaggio della campagna “I sogni non hanno genere” è “la possibilità di sognare oltre gli stereotipi crea uomini e donne liberi di essere ciò che desiderano veramente; in un mondo dove i sogni non hanno genere, le opportunità sono per tutti”.

Senza-titolo-2
Senza-titolo-1